• L'idea ProduttoriDiVino.it Italia

    Scegliendo di diventare nostro produttore partners ed inserendoti all'interno del nostro portale ProduttoriDiVino.it potrai vendere vino online da tutte le regioni italiane, che siano questi vini veneti, vini siciliani e pugliesi, vini toscani e piemontesi ecc.
    Una grande enoteca online, ricca e sempre in crescita grazie all'adesione continua di nuovi produttori di vino italiani proprio come te! Un portale per la vendita diretta di vini oline tra te produttore ed il cliente che offre un'ampia scelta di vini rossi, vini bianchi e rosati, spumanti e grappe.
    Perché vendere i tuoi vini tramite #ProduttoriDiVino?

    Scopri i vantaggi di essere produttore di vini partners sul nostro portale ProduttoriDiVino.it Italia
    Flessibilità

    Accetta o rifiuta richieste di vendita liberamente.
    Definisci la tua area di produzione e vendita diretta e riceveri richieste all'interno del tuo raggio di azione.
    Usa ProduttoriDiVino Italia dal computer, su tablet o su smartphone.
    Sei specializzto nella produzione ed esportazione di vini nazionali ed internazionali? Vendi ed esporta in italia e in qualisiasi parte del mondo grazie alla nostra visibilità a livello mondiale.
    Siamo presenti e visibili online in Italia con ProduttoriDiVino.it - in Europa con ProduttoriDiVino.eu - nel resto del mondo con ProduttoriDiVino.com

    Autonomia

    Crea liberamente sia la tua lista dei vini che la tua cantina per la vendita online.
    Usa gli strumenti messi a disposizione da ProduttoriDiVino.it per comunicare con i tuoi clienti e personalizzare i tuoi servizi.
    Ricevi recensioni dai tuoi clienti per i tuoi prodotti e servizi.
    Approfitta di un profilo personalizzato su internet con le tue foto e recensioni dei clienti.

    Redditività

    #ProduttoriDiVino Italia ti aiuta a trovare nuovi clienti, così puoi concentrarti sulla produzione di vino.
    Dopo ogni ordine, ricevi puntualmente l'importo corrispondente nel tuo conto bancairio o Paypal.
    Evita perdite da annullamenti all'ultimo minute grazie alla nostra politica di pagamento in anticipo.
    Ricevi recensioni positive dai clienti e diventa uno Produttore di vino 5 calici su ProduttoriDiVino.it Italia.

    Il nostro portale ProduttoriDiVino.it Italia collabora con i più rinnomati e stellati Ristoranti ed Hotel presenti sul territorio italiano, europeo e mondiale, per una totale visibilità online.
    0 0 Commenti 0 Condivisioni
  • Il WiMu delle Famiglie

    Ogni prima domenica del mese visite speciali al Castello di Barolo dedicate alle famiglie. Due modalità di accesso: la visita family e il gioco family. La prima, più tradizionale, prevede l’accompagnamento con una guida preparata che parlerà del Museo e dei suoi allestimenti con un linguaggio rivolto soprattutto ai bambini. L’altra è più social e “fai-da-te”, con l’acquisto di una sorta di mappa ludica per giocare insieme con mamma e papà a cercare dettagli e prendere appunti sul museo, per poi magari condividere l’esperienza – per le famiglie più avvezze alla tecnologia – attraverso i Social network. Su prenotazione alle ore 15.00. Costo: visita family adulti € 6.00, ragazzi 6-14 € 3.00, under 5 ingresso gratuito, più € 6.00 per ogni gruppo familiare - gioco family adulti € 6.00, ragazzi 6-14 € 3.00, under 5 ingresso gratuito, più € 3.00 per ogni gruppo familiare.
    #ProduttoriDiVino
    0 0 Commenti 0 Condivisioni
  • Tutto quello che devi sapere sui Vini:

    Prima parte... Informazioni

    Con tutti i diversi tipi di vini che si possono ottenere, molte persone sono indecise davanti agli scaffali dei supermercati o alle carte dei vini proposte dai ristoranti.
    Se vuoi diventare un buon intenditore di vino allora seguici in questa nostra guida base per cominciare a capire ed entrare nel mondo dei vini.
    Hai deciso di impressionare una donna ad un appuntamento, o semplicemente vuoi capire come scegliere un buon vino, devi imparare i fondamentali tipi base di vino rosso, rosé e bianco e i loro sapori è un buon modo per iniziare ad informarsi sui vini e, senza dubbio, un buon argomento di conversazione per ogni occasione.

    Quando si tratta di consumare un vino, non si tratta solo di berlo, si tratta di assaggiarlo, goderne il colore, l'aroma e la sensazione che quel vino ci trasmette.

    Cos'è il vino?

    Come iniziare a parlare di vini senza dare la definizione di ciò che è veramente.
    Il vino è una materia viva e complessa che si evolve cambiando proprietà e composizione in base a vari fattori. Il vino è una soluzione idroalcolica perché i suoi componenti principali sono l'acqua (dall'85% al 90%) e l'alcool etilico (dal 9% al 15%). Come ogni essere vivente nasce, cresce e muore. Inoltre, dobbiamo ricordare che non appena apriamo una bottiglia di vino, questa inizia a cambiare e modificare le sue qualità. All'inizio e per sempre, perché quando entra in contatto con l'aria dopo averla aperta, si ossigena e le sue proprietà emergono, ma col passare del tempo, purtroppo le perde anche.
    Il vino è ottenuto dalla fermentazione alcolica totale o parziale del mosto o delle uve stesse.
    Con questa definizione, ovviamente escludiamo l'esistenza di vini che non provengono dall'uva: Non c'è vino di pere o ciliegie ... questi sono nomi inappropriati che sono frequenti nei luoghi più diversi.

    Continua a seguirci nei prossimi post entreremo più nel dettaglio... #ProduttoriDiVino
    0 0 Commenti 0 Condivisioni
  • Seconda parte... #ProduttoriDiVino

    Tipi di vini:
    Ci sono diverse classificazioni per i vini, ma noi ci concentreremo sul più pratico e generale:

    1. Classificazione generale: è la più utilizzata e la più importante. Classifica i vini in base alla loro forma di elaborazione, coprendo tutti i tipi possibili.

    a. Vini tranquilli: bianco, rosa e rosso:
    La sua gradazione alcolica varia da un minimo di 9 a 14,5°. Sono generalmente secchi, il loro processo di elaborazione mantiene molte caratteristiche comuni.

    -BIANCO: è ottenuto da uve bianche, anche se è raro, può anche essere ottenuto da uve a bacca rossa non colorate che vengono separate dalle bucce (buccia d'uva, parte esterna coperta).
    -ROSSO: è ottenuto da uve rosse che non sono state separate dalle bucce.
    -ROSE': È quello ottenuto dalle uve rosse a cui le bucce sono state parzialmente separate. Può anche provenire dalla miscela di uve bianche e rosse.

    b. Vini speciali: liquori generosi, dolci naturali, vini spumanti naturali, (vini aromatizzati, vermouth, antipasti di vino)
    Di solito sono dolci o semi-dolci. ci sono pochi secchi e spesso con un alto contenuto di alcool, che di solito è aggiunto. Il suo processo di elaborazione è in genere molto diverso l'uno dall'altro.

    2. Classificazione per età: in base alla differenza dei vini per i periodi di riposo in cantina prima di uscire al mercato.

    a.-Giovani vini:

    Sono quelli che non hanno avuto alcun tipo di invecchiamento in legno o questo invecchiamento è stato minimo. Sono vini che conservano molte delle caratteristiche varietali delle uve che provengono e il consumo ideale è di 12-24 mesi dalla vendemmia.

    Vini Invecchiati:
    Hanno superato un minimo di invecchiamento tra legno e bottiglia. sono vini che sviluppano, oltre alle caratteristiche dei varietali, altre caratteristiche dovute al periodo di invecchiamento. Il suo consumo ideale va dai 3 ai 10 anni, anche se alcuni durano fino a 20 anni.

    3. Classificazione per grado di dolce: il contenuto di zucchero del vino determina la sua inquadratura. È normale nei vini generosi e frizzanti.

    a: vini secchi:
    sono quelli che contengono zuccheri <5 grammi / litro.

    b: vini semi-secchi
    Sono quelli che contengono tra 5 e 15 g / l di zuccheri.

    c: Vini designati:
    Sono quelli che contengono zuccheri 15-30g / l

    d: vini semi-dolci:
    senza quelli contenenti 30-50 g / l di zuccheri

    e: vini dolci:
    Sono quelli che contengono zuccheri> 50 g / l

    Continua a seguirci per scoprire di più sui vini!
    0 0 Commenti 0 Condivisioni
  • Terza parte di scopriamo i vini... #ProduttoriDiVini
    Oggi parliamo di tannini...
    Cosa sono i tannini?

    Nel vino, il tannino è un elemento di consistenza che rende ruvido il sapore del vino. Bene, questa definizione lascia molto a desiderare, non chiarisce troppo, vediamola più in profondità.
    Tannino è una suddivisione di sostanza polifenoli chimico trovato in piante, semi, corteccia, legno, foglie e bucce di frutta. Circa il 50% del peso delle foglie (a secco) di una pianta sono tannini. Come caratteristica del vino, il tannino aggiunge sia l'amaro che l'astringenza, oltre alla complessità del gusto. Tannini (per il vino) più comunemente si trovano nel vino rosso, ma nei vini bianchi sono anche causa di invecchiamento in botti di legno.

    Che sapore offre il tannino?

    Il tannino offre un sapore asciutto, ruvido, ruvido, astringente e può essere notato soprattutto nel mezzo della lingua e nella parte anteriore della bocca. Il tè nero (e senza zucchero) è un ottimo esempio di tannino puro sciolto nell'acqua.

    Varietà con più tannini

    Tannat
    nebbiolo
    Cabernet Sauvignon
    Tempranillo
    Montepulciano
    Petit Verdot
    Petite Syrah

    Varietà con meno tannini

    Barbera
    Zinfandel
    Pinot Noir
    primitivo
    Garnacha

    Seguici ancora per scoprire tutto sui vini!
    0 0 Commenti 0 Condivisioni
  • Quarta parte di scopriamo i vini...#produttoridivinoit

    Oggi scopriamo quali sono i varietali?

    Per prima cosa, andiamo alla definizione del dizionario: un vino varietale è quello composto solo da un'unica varietà di uva. Può essere Malbec, Merlot, Cabernet Sauvignon, ecc. Secondo la legislazione di alcuni paesi, è sufficiente che contenga l'85% del ceppo pubblicizzato sull'etichetta per essere considerato un varietale. Il restante 15%, Dio lo saprà. A meno che l'etichetta non indichi, ad esempio "100% Cabernet".

    Bicchieri consigliati per ogni vino:

    A volte c'è una grande ignoranza su come dovrebbe essere il calice da vino, i requisiti che devono essere soddisfatti a seconda del vino che vogliamo assaggiare. Per questo motivo, l'azienda #ProduttoriDiVino.it ha messo a punto alcune regole semplici e di base che sicuramente ti aiuteranno:

    I calici dovrebbero avere le loro curve nei posti giusti. Il fondo deve essere arrotondato per aiutare ad aerare il vino e lasciare che sviluppi bene il suo aroma. D'altra parte, la parte superiore dell calice dovrebbe finire conicamente verso l'interno in modo che l'essenza non sfugga.
    È essenziale che la vita del calice sia lunga abbastanza da non toccare la tazza, altrimenti scalderemmo il vino con le nostre mani.
    Il vetro deve essere trasparente e liscio, perché in questo modo possiamo apprezzare meglio la qualità e la brillantezza del vino.
    Le misure standardizzate di un calice sono 5 cm di altezza, 10 cm di profondità e 6,5 cm di larghezza e sono state stabilite da Iso (International Standard Organization).
    Il vino vecchio richiede un calice con una bocca larga e un fondo piccolo; i vini più giovani, d'altra parte, richiedono un fondo più grande e una bocca più chiusa.
    Spumanti e champagne vanno serviti in bicchieri scanalati o "fluté", che sono alti, sottili, con un piccolo fondo e conici nella parte superiore. Sono adatti perché permettono al vino di non perdere la sua effervescenza e i suoi aromi si staccano.
    Il vino bianco e rosso può essere servito nello stesso bicchiere, anche se idealmente il bicchiere di vino rosso è qualcosa di più grande, è un vino più forte e ha bisogno di muoversi per respirare. Da parte sua, il bicchiere di cognac dovrebbe utilizzare un calice che viene tenuto con il palmo della mano, riscaldando il contenuto e facendo uscire il bouquet.
    Al momento di servire, non si dovrebbe riempire un calice troppo perché il vino ha bisogno di spazio sufficiente per respirare e rilasciare il suo aroma.
    Il vino da tavola non va servito in bicchieri piccoli perché dà l'impressione che stia risparmiando o razionando la quantità. Come abbiamo già detto, il vino ha bisogno di una coppa generosa come sua natura.
    Seguici ancora per scoprire tutto sui vini!
    #produttoridivinoit
    0 0 Commenti 0 Condivisioni
  • 0 0 Commenti 0 Condivisioni
  • 0 0 Commenti 0 Condivisioni
  • 0 0 Commenti 0 Condivisioni
  • Il Grapes in Town a Torino, dal 19 ottobre la città si trasforma in un vigneto
    VENERDI 19 – SABATO 20 – DOMENICA 21 OTTOBRE
    FRIDAY 19 – SATURDAY 20 – SUNDAY 21 OCTOBER

    Piemonte Grandi Vini
    The Great Wines made in Piemonte

    Dove • Where
    Archivio di Stato (Piazza Mollino)

    Orari • When
    h 11:00 - 19:00

    Info • Info
    Presentazione e degustazione dei prodotti vitivinicoli piemontesi, fulcro della manifestazione e punto di incontro tra appassionati, curiosi e professionisti. A cura di Piemonte Land of Perfection e dei Consorzi di Tutela soci. In degustazione le eccellenze vitivinicole del Piemonte con le sue migliori etichette e denominazioni provenienti dalle diverse aree di produzione. Una grande enoteca dove, passando dai bianchi ai rossi, dalle bollicine ai vini da dessert, con l’ausilio della competenza dei sommelier e guidati alla percezione degli profumi, sapori e della struttura di un vino si potranno incrementare le conoscenze sull'immenso panorama vitivinicolo piemontese.

    Presentation and tasting of Piedmontese wine production, the heart of the event and meeting point for enthusiasts, curious and professionals. Organised by Piemonte Land of Perfection and the Consorzi di Tutela Soci, on program the tasting of Piemonte excellent wines with the best labels and designations from different production areas. A great wine bar where - from white to red, from bubbles to dessert wines – you can increase your knoledge of the immense panorama of Piedmontese wine, thank to sommeliers, who will guide you to the perception of smells, flavors and texture of a wine.

    Ingresso libero • Free entrance
    Degustazione con noleggio del bicchiere: 2,50/3,50 €, a seconda della fascia di appartenenza del vino - carnet degustazione con 4 assaggi (2 per ogni fascia di prezzo) al costo di 10,00.
    Tasting with glass rental: 2,50/3,50 €, depending on the range of belonging of the wine - tasting carnet with 4 tastings (2 for each price range): 10.00 €.

    Per maggiori info http://vendemmiatorino.it
    0 0 Commenti 0 Condivisioni